Chi siamo

La campagna Sbilanciamoci!

Dal 1999, oltre 48 organizzazioni della società civile si sono unite nella campagna Sbilanciamoci! per impegnarsi a favore di un’economia di giustizia e di un nuovo modello di sviluppo fondato sui diritti, l’ambiente, la pace. La campagna Sbilanciamoci! propone ed organizza ogni anno attività di denuncia, di sensibilizzazione, di pressione, di animazione politica e culturale affinché la politica, l’economia e la società si indirizzino verso la realizzazione dei principi della solidarietà, dell’uguaglianza, della sostenibilità, della pace. La campagna Sbilanciamoci! parte dal presupposto che è necessario cambiare radicalmente la prospettiva delle politiche pubbliche rovesciando le priorità economiche e sociali, per rimettere al centro i diritti delle persone, di un mondo più solidale e la salvaguardia dell’ambiente anziché le esigenze dell’economia di mercato fondata su privilegi, sprechi, diseguaglianze. Nei suoi tredici anni di attività, la campagna ha elaborato strumenti di ricerca, analisi critica e proposta che sono parte essenziale della sua attività di informazione, pressione politica e mobilitazione.

Rapporto Sbilanciamoci!

Ogni anno la Campagna pubblica il Rapporto Sbilanciamoci! come usare la spesa pubblica per i diritti, la pace, l’ambiente. Il Rapporto del 2013 prende le mosse dalla grave crisi economica e finanziaria che stiamo attraversando e che produce drammatiche conseguenze sociali sui cittadini ed in particolare sulle categorie sociali più esposte: precari, donne, immigrati, operai delle fabbriche, pensionati, disoccupati e studenti, dipendenti a basso reddito. Nei fatti, la fascia più ampia della popolazione.

Proposte organiche, soluzioni e idee concrete per uscire dalla crisi salvaguardando i diritti, un’analisi puntuale per fornire un valido sostegno all’economia, al lavoro e al welfare, interventi che operano nel segno della giustizia sociale, della redistribuzione della ricchezza, della sostenibilità ambientale e di un nuovo modello di sviluppo: questo è il cambio di rotta che Sbilanciamoci! propone con il suo Rapporto, perché il futuro di cui l’Italia si deve riappropriare è fatto di una politica economica diversa e un modello di sviluppo alternativo a quello delle scelte neoliberiste di questi anni.

La Controcernobbio

È uno dei momenti chiave della campagna: giorni di discussione e confronto che si svolgono ogni anno la prima settimana di Settembre, in concomitanza e simbolica opposizione al workshop degli industriali di Cernobbio.

“Cambiare rotta per uscire dalla crisi”, questo il titolo della X edizione del forum itinerante di Sbilanciamoci! che si è tenuto quest’anno a Capodarco di Fermo, presso la storica e omonima Comunità: al centro del dibattito l’impellente necessità di “cambiare rotta” di fronte alla crisi dell’economia, dell’Italia e dell’Europa, imboccando vie d’uscita radicalmente diverse rispetto a quelle prospettate a Cernobbio.

Cinque sessioni plenarie, sette gruppi di lavoro, due tavole rotonde e oltre settanta relatori: tre giorni intensi in cui responsabili delle associazioni, dirigenti sindacali, giornalisti, rappresentanti degli enti locali, docenti, ricercatori universitari e studenti hanno discusso sulla crisi economico-finanziaria in corso. Tra i temi al centro del dibattito: la difesa dei diritti e della dignità del lavoro, la salvaguardia e la promozione del welfare, le prospettive dell’ “economia verde” e di un’altra economia per un nuovo modello di sviluppo, le politiche capaci di offrire un futuro ai giovani, dalle politiche per l’istruzione e la ricerca al diritto allo studio, alla lotta alla precarietà.

Il Quars

Sbilanciamoci! dal 2003 redige il Rapporto Quars (Indice di Qualità Regionale dello Sviluppo), una ricerca indirizzata a fotografare con cadenza annuale la qualità della vita e dello sviluppo nelle regioni italiane a partire dalla misurazione (attraverso l’utilizzo di 41 indicatori), delle più importanti dimensioni – dall’ambiente al lavoro, dalle pari opportunità alla partecipazione, dalla salute alla cultura – del benessere sociale. Alla base degli studi del Quars vi è la convinzione che la correlazione tra ricchezza economica, da un lato, e benessere sociale e sostenibilità ambientale, dall’altro, non sia affatto scontata e che sia invece urgente e necessario un approccio scientifico e culturale diverso per misurare la qualità  dello sviluppo nelle nostre regioni. Un lavoro che ha visto Sbilanciamoci! affrontare anche approfondimenti specifici (con indagini ad hoc) su realtà locali svolti in collaborazione con la Provincia di Roma e la Provincia di Trento, la Regione Lazio e la Regione Piemonte, il Comune di Cascina e il Comune di Arezzo.

Sbilanciamoci.info

Dall’attività della campagna Sbilanciamoci! è nato, nel 2008, il sito sbilanciamoci.info, uno strumento di comunicazione web sulle alternative economiche, promosso da un gruppo di economisti, ricercatori, giornalisti, studenti, operatori sociali, sindacalisti e legato alla rete di associazioni, organizzazioni e movimenti, che fa capo alla campagna Sbilanciamoci! Il sito entrato nel suo sesto anno di vita, vuole riequilibrare la diffusione delle informazioni, allargare il loro campo e aprire il dibattito a punti di vista diversi; conoscere, aggiornare e valorizzare gli strumenti della politica economica nell’economia globalizzata; ripensare l’agenda degli obiettivi della politica economica e della politica tout court, sull’urgenza del cambiamento climatico e degli squilibri nella distribuzione mondiale della ricchezza e del reddito; raccontare e analizzare sperimentazioni pratiche di nuovi modelli economici e organizzativi. A partire dal 2011 sbilanciamoci.info ha iniziato la pubblicazione di e-book, che raccolgono materiali comparsi sul sito e altri, e li mettono a disposizione on line con download gratuito.

Le visite a sbilanciamoci.info crescono di anno in anno. I dati dimostrano che sbilanciamoci.info è un utile strumento di informazione e di approfondimento per chi è interessato alla analisi critica del sistema economico e delle possibili alternative.

*************************************************************

La campagna Sbilanciamoci! è coordinata da Lunaria.

Per contatti e informazioni: Lunaria, via Buonarroti 39 – 00185 Roma. Telefono 06.8841880, E-mail: info@sbilanciamoci.org
La sede della Campagna è aperta al pubblico, e per contatti telefonici, dal lunedì al venerdì, dalle 10.00 alle 17.00

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Pin on Pinterest0Share on LinkedIn0Email this to someone

Sbilanciamoci.org I contenuti di questo sito sono rilasciati sotto licenza Creative Commons 3.0
Informativa sull'uso dei cookie
// Powered by Botiq.org