“Nonviolenza”, un convegno alla Porto Romano

nonviolenzaIl Faro on line – Si terrà, sabato 7 dicembre dalle ore 9.30 fino alle 13.30 presso l’Aula Magna della scuola Porto Romano di Fiumicino, l’appuntamento “L’atto del Tu Quotidiano”, organizzato dal Movimento Nonviolento del litorale romano in vista del congresso nazionale che si terrà a Torino i giorni 31 gennaio, 1 e 2 febbraio 2014.

Il Movimento Nonviolento trova le sue origini negli anni ’60, dall’idea del filosofo e politico antifascista Aldo Capitini che inaugurò il primo Centro per la Nonviolenza a Perugia, divenuto poi sede principale del Movimento Nonviolento per la Pace nel 1961.

Esattamente cinquant’anni dopo, nel recente 2011, un gruppo di studenti ha deciso di seguire i “passi” del fondatore e inaugurare a Fiumicino la sede romana del Movimento, portando avanti il messaggio di Capitini “In un territorio dove la nonviolenza non aveva trovato ancora una casa stabile”.

Ad oggi il Centro Nonviolento del Litorale cura una biblioteca e porta avanti la sua missione seguendo le originali “linee guida” di Capitini: condivisione, alleanza e aggregazione di forze, risorse, intelligenze ed energie positive per realizzare un’opposizione integrale alla guerra, per lottare contro lo sfruttamento economico, le ingiustizie sociali e l’oppressione politica; per battersi contro ogni forma di totalitarismo, privilegio e nazionalismo; per resistere alle discriminazioni di ogni genere e per promuovere lo sviluppo della vita associata nel rispetto di ogni singola cultura, dell’ambiente e della democrazia “dal basso” intesa come “servizio comunitario”.

Il Centro Territoriale di Fiumicino aderisce alla “Carta degli intenti del Movimento Nonviolento”, sezione italiana della “War Resisters’ International”, e ne costituisce parte integrante.

Quello di sabato sarà un “Pre-congresso” che, in vista dell’incontro di Torino, affronterà il tema della nonviolenza inserendosi nell’ampio contesto della vita quotidiana e mettendo in luce, con una serie di interventi, i rapporti e contributi che può dare la nonviolenza nei comportamenti e nelle scelte di tutti i giorni.

Ad introdurre e moderare l’evento sarà il responsabile del Centro Daniele Taurino, gli argomenti affrontati si estenderanno dall’ontologia sociale, alla politica, fino all’educazione e alla difesa dei diritti degli animali e vedranno le parole di filosofi come Leonardo Caffo dell’Università di Torino, della pedagogista Gabriella Falicchio dell’Università degli Studi di Bari, delle avvocatesse Carla Campanaro e Silvia Tenti e di altre personalità impegnate nella “lotta nonviolenta” sul territorio nazionale.

“Il Congresso è il massimo organo decisionale del Movimento – Affermano i ragazzi del Centro – Momento di sintesi e valutazione del lavoro fatto e di programmazione del lavoro futuro. L’apertura della nonviolenza, su cui tanto insisteva Aldo Capitini, oggi si confronta con le nostre città che stanno cambiando volto; abbiamo voluto dare come titolo di questo nostro importante appuntamento “L’atto del Tu quotidiano”, che ci richiama alla sfida che vive ogni giorno l’amico della nonviolenza nell’esercizio della propria persuasione”.

Da:

http://www.ilfaroonline.it

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Pin on Pinterest0Share on LinkedIn0Email this to someone
Scarica in versione Pdf

Lascia un commento

Sbilanciamoci.org I contenuti di questo sito sono rilasciati sotto licenza Creative Commons 3.0
Informativa sull'uso dei cookie
// Powered by Botiq.org