Una manovra disperata, iniqua e senza futuro

“Una manovra disperata, iniqua e senza futuro”, questo il giudizio della campagna Sbilanciamoci! sulla manovra del governo varata lo scorso 14 agosto. E’ una manovra che non rilancia l’economia, non aggredisce strutturalmente il problema del debito, non colpisce i privilegi, mentre si accanisce ulteriormente contro i lavoratori, i pensionati, i cittadini. Il taglio di quasi 10 miliardi di euro ai trasferimenti verso gli enti locali comporterà la chiusura di molti servizi sociali e l’aumento dei tributi locali. Al provvedimento del governo, Sbilanciamoci! contrappone una sua contromanovra da 60 miliardi, 30 da destinare alla riduzione del debito e 30 al rilancio dell’economia, alla difesa dei redditi , al welfare, alla protezione dei più deboli, alla scuola e all’università. L’introduzione di una tassa patrimoniale, una sovrattassa del 15% sui capitali evasi e beneficiati dallo scudo e la riduzione del 20% delle spese militari, queste le proposte principali sul fronte delle entrate e di riduzione di spesa.

Scarica la versione integrale della Contromanovra

 

 

 

Share on Facebook136Tweet about this on TwitterShare on Google+1Pin on Pinterest0Share on LinkedIn0Email this to someone

10 commenti per “Una manovra disperata, iniqua e senza futuro”

  1. […] alle già innumerevoli proposte di buon senso, come quelle contenute nella contromanovra di Sbilanciamoci) e lo lasciamo aperto al contributi dei lettori e dei […]

  2. […] alle già innumerevoli proposte di buon senso, come quelle contenute nella contromanovra di Sbilanciamoci) e lo lasciamo aperto al contributi dei lettori e dei […]

  3. […] alle già innumerevoli proposte di buon senso, come quelle contenute nella contromanovra di Sbilanciamoci) e lo lasciamo aperto al contributi dei lettori e dei […]

  4. […] alle già innumerevoli proposte di buon senso, come quelle contenute nella contromanovra di Sbilanciamoci) e lo lasciamo aperto al contributi dei lettori e dei commentatori…Tagliare almeno il 50% dei […]

  5. Sergio scrive:

    Solo il 15% sui capitali evasi? Io propongo: Obbligo di inserimento nella denuncia dei redditi dei capitali scudati. Saniamo pure la posizione penale tanto le patrie galere sono stracolme ma almeno pagare tutte le tasse!

  6. […] alle già innumerevoli proposte di buon senso, come quelle contenute nella contromanovra di Sbilanciamoci) e lo lasciamo aperto al contributi dei lettori e dei […]

  7. Andrea scrive:

    Parlare di aumento della tassazione sui titoli di stato giustificando tale provvedimento col fatto che sono detenuti dalle banche significa non sapere che queste operano come lordiste e pagano le imposte sugli utili a fine anno. Inoltre è davvero semplicistico prevedere un’imposta patrimoniale in un paese in cui ancora ci sono 1 milione di case non accatastate, milioni di società di comodo, di finte società di leasing che locano yacht e auto…come sempre si tasserebbe chi risparmia e investe in maniera lecita e trasparente. Aumentiamo piuttottosto le imposte di successioni e gli strumenti per tracciablità e lotta all’evasione. Ad ogni modo complimenti per le iniziative che portate avanti (anche se suggerisco di aumentare il livello di approfondimento tecnico, per non rischiare di avvicinarsi alla superficialità dei nostri politici).

  8. […] alle già innumerevoli proposte di buon senso, come quelle contenute nella contromanovra di Sbilanciamoci) e lo lasciamo aperto al contributi dei lettori e dei […]

  9. Alice scrive:

    Condivido tutto in pieno! Perché qualcuno non comincia a raccogliere le firme? 50.000 per presentare una Proposta di legge di iniziativa popolare di carattere nazionale alla Corte di Cassazione… non sono molte. E’ veramente ora!

  10. andrea scrive:

    Devo dire che la vostra proposta va nella giusta direzione, ma è ancora sbagliata p.e. tassare per il 15% sui capitali rientrati (scudo) mi sembra una cosa incredibile. questi capitali sono come il lavoro nero. prendiamo un lavoratore dipendente che viene tassato in modo abbondante e deve anche pagare la sua pensione. se contiamo insieme queste percentuali allora siamo sempre gli stessi fregati che pagano sempre. basta pensare sulle multe se uno non paga i contributi e le tasse. mi sembra sciocco pensare a tassare una cosa solo del 15%. queste somme sono da confiscare cosi passa la voglia di portare soldi sui conti svizzeri e altri paesi. … tassare il patriomonio del 5% e poi? meglio obbligare chi possiede un certo patrimonio di investiere p.e. 25% in titoli di stato italiani, cosi interessa anche ai ricchi che questo stato vada meglio e ha politici migliori … poi tassare di nuovo gli automobilisti gia siamo supertassati sulla benzina, non pensiate troppo come gli attuali politici.
    d’altronde che si parli di privatizzazzioni perchè dobbiamo finanziare la rai? togliamo la tassa e facciamo entrare soldi dalla privatizzazione che subito il debito pubblico.
    e se pensiamoci sul debito pubblico ogniuno sa che truccare le cifre non è stato la prima volta durante un governo.
    statemi bene

Lascia un commento

Sbilanciamoci.org I contenuti di questo sito sono rilasciati sotto licenza Creative Commons 3.0
Informativa sull'uso dei cookie
// Powered by Botiq.org