“Nuovi italiani: storie di ordinaria integrazione”, parte la seconda edizione del concorso video

"Nuovi italiani: storie di ordinaria integrazione", parte la seconda edizione del concorso video

Parte la seconda edizione del concorso video "Nuovi Italiani: storie di ordinaria integrazione". Può partecipare chiunque ha una videocamera e voglia di raccontare una storia di "buona integrazione". Il tema è infatti quello dei Migranti per poter raccontare attraverso le opere audiovisive le storie di uomini e donne che con un bagaglio piccolo sono riusciti a realizzare un grande sogno.

Sono 4.300.000 circa gli immigrati in Italia (fonte Caritas). Una cifra questa destinata ad aumentare nei prossimi anni. Arrivano spinti da guerre, persecuzioni etniche o personali, disastri ambientali, povertà, dittature. La maggior parte di questi uomini, donne – e sempre più spesso minori non accompagnati – raggiungono l’Italia per chiedere asilo.
Per cominciare una nuova vita. Da zero. Per cercare un’altra occasione.
Lontani dalle loro famiglie, dalle loro case, dai loro affetti da tutto ciò che avevano o erano.

Sono spesso ai margini, si muovono silenziosi, lavorano a testa bassa e senza diritti.
Però portano una grande dignità; la volontà e l’aspettativa di una giusta integrazione nella nostra società; spesso un bagaglio di saperi ed esperienze che arricchiscono culturalmente e umanamente chi ha la fortuna di incontrarli e conoscerli.

Il concorso è aperto a opere che non superino i 10 minuti di durata e i materiali vanno inviati entro e non oltre il 31 marzo 2011.

Info: http://www.leg-roma.org/Iniziative/Concorti/progetto.asp

Il concorso è ideato e promosso dall’Associazione "Libertà e Giustizia" – Circolo di Roma, in collaborazione con ARCIPELAGO – Festival Internazionale di Cortometraggi e Nuove Immagini. L’Arci sostiene l’iniziativa.

 

(www.arci.it)

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Pin on Pinterest0Share on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento

Sbilanciamoci.org I contenuti di questo sito sono rilasciati sotto licenza Creative Commons 3.0
Informativa sull'uso dei cookie
// Powered by Botiq.org