Cacciabombardieri F-35: volano gli aerei o i costi?

Alla fine di novembre i il Senato e poi la Camera dei Deputati saranno chiamati a votare la consegna al Governo della possibilità di rilanciare la vendita di armi italiane nel mondo: per “snellire le procedure” si riducono fortemente anche i limiti e i controlli sulle esportazioni di armamenti. Per ottenere questa delega il Governo ha nascosto il disegno di legge dentro un’altra legge, la cosiddetta “Comunitaria 2010” di ratifica di disposizioni europee, sulla quale sembra intenzionato a porsi potrebbe anche porre il voto di fiducia. Anche Sbilanciamoci! si impegna a contrastare l’azione del governo. Il 24 novembre si è tenuto un incontro con il governo, i Parlamentari e la società civile, presso la sala cinema dell’ Hotel Nazionale di Piazza Montecitorio, per discutere dei pericoli connessi a questo cambio legislativo.
Per info: www.disarmo.org

In questi giorni il Senato e poi la Camera dei Deputati saranno chiamati a votare la consegna al Governo della possibilità di rilanciare la vendita di armi italiane nel mondo: per “snellire le procedure” si riducono fortemente anche i limiti e i controlli sulle esportazioni di armamenti. Per ottenere questa delega il Governo ha nascosto il disegno di legge dentro un’altra legge, la cosiddetta “Comunitaria 2010” di ratifica di disposizioni europee, sulla quale sembra intenzionato a porsi potrebbe anche porre il voto di fiducia.

Anche Sbilanciamoci! si impegna a contrastare l’azione del governo. Il 24 novembre si è tenuto un incontro con il governo, i Parlamentari e la società civile, presso la sala cinema dell’ Hotel Nazionale di Piazza Montecitorio, per discutere dei pericoli connessi a questo cambio legislativo.

Rete Italiana per il Disarmo e Tavola della Pace hanno promosso un appello a tutti i Parlamentari a votare per lo stralcio di tale emendamento e per il non utilizzo dello strumento di legge delega per la modifica della normativa sull’export di armi.

Le due organizzazioni hanno organizzato una conferenza stampa/presidio che si è tenuta davanti al Senato della Repubblica lo scorso martedì 23 novembre per discutere i dettagli di questa situazione con Parlamentari e giornalisti per favorire una conoscenza maggiore da parte dell’opinione pubblica. dei pericoli connessi a questo cambio legislativo per quanto riguarda la trasparenza su un mercato così problematico, per i diritti umani nel mondo che possono essere violati anche con le nostre armi e per la nostra stessa sicurezza.

www.disarmo.org
www.perlapace.it

Contatti: Tavola della Pace – Ufficio Stampa: Floriana Lenti 338/4770151 stampa@perlapace.it 075/5734830 – Fax 075/5739337 Rete Disarmo – Segreteria: Francesco Vignarca – 328/3399267 – segreteria@disarmo.org

 

 

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Pin on Pinterest0Share on LinkedIn0Email this to someone

3 commenti per “Cacciabombardieri F-35: volano gli aerei o i costi?”

  1. Bison scrive:

    It’s ipmeatrive that more people make this exact point.

Lascia un commento

Sbilanciamoci.org I contenuti di questo sito sono rilasciati sotto licenza Creative Commons 3.0
Informativa sull'uso dei cookie
// Powered by Botiq.org