Le politiche di genere a 20 giorni dal voto

Gli indicatori e i numeri di Sbilanciamoci! – 8 marzo 2010: facciamo il punto – a 20 giorni dal voto per il rinnovo dei consigli regionali – sulle politiche di genere, l’eguaglianza tra i sessi, la condizione delle donne attraverso l’uso di indicatori di benessere che la campagna Sbilanciamoci! ha usato in questi anni per il QUARS (Qualità Regionale dello Sviluppo) e per le altre iniziative sulla qualità ed un nuovo modello di sviluppo. C’è ancora molto da fare – soldi da investire, servizi da creare, politiche da realizzare – per realizzare un’effettiva eguaglianza tra i sessi, portare l’Italia al livello di altri paesi europei, per promuovere una situazione di effettive pari oportunità che permettano lo sviluppo dei diritti di cittadinanza per tutte/i. Clicca qui per scaricare la prima uscita di note RAPIDE, mensile on-line di approfondimento sulle tematiche della campagna Sbilanciamoci!, con tutti i dati e i numeri dell’eguaglianza tra i sessi, le politiche di genere, la condizione delle donne nelle regioni italiane.

8 marzo 2010: facciamo il punto – a 20 giorni dal voto per il rinnovo dei consigli regionali – sulle politiche di genere, l’eguaglianza tra i sessi, la condizione delle donne attraverso l’uso di indicatori di benessere che la campagna Sbilanciamoci! ha usato in questi anni per il QUARS (Qualità Regionale dello Sviluppo) e per le altre iniziative sulla qualità ed un nuovo modello di sviluppo.

C’è ancora molto da fare – soldi da investire, servizi da creare, politiche da realizzare – per realizzare un’effettiva eguaglianza tra i sessi, portare l’Italia al livello di altri paesi europei, per promuovere una situazione di effettive pari opportunità che permettano lo sviluppo dei diritti di cittadinanza per tutte/i.

C’è molto da fare nelle regioni italiane: è questo il messaggio che lanciamo alle coalizioni che si candidano a governare le regioni con le elezioni ddel 28 e 29 marzo prossimo. Il principio di eguaglianza tra sessi, già sancito nel “Codice delle pari opportunità tra uomo e donna”, è diventato legge dello Stato con il D. Lgs n.198/2006.

Tuttavia l’emancipazione concreta e non ideologica del genere femminile, e la garanzia di una sua maggiore autonomia, restano nel nostro paese utopie ancora troppo lontane. Se da un lato è vero che più della metà delle donne del mondo vive in paesi che, negli ultimi anni, non hanno fatto registrare alcun progresso verso la parità con l’uomo, il confronto su dati e indicatori la dice lunga sulla situazione dell’Italia, che in alcuni casi appare addirittura imbarazzante. E’ un breve viaggio che inizia da alcuni indicatori internazionali relativi alla questione di genere: il Gender Equity Index (GEI), il Gender Development Index (GDI) e il Gender Empowerment Measures (GEM).

Clicca qui per scaricare la prima uscita di note RAPIDE, mensile on-line di approfondimento sulle tematiche della campagna Sbilanciamoci!, con tutti i dati e i numeri dell’eguaglianza tra i sessi, le politiche di genere, la condizione delle donne nelle regioni italiane.

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Pin on Pinterest0Share on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento

Sbilanciamoci.org I contenuti di questo sito sono rilasciati sotto licenza Creative Commons 3.0
Informativa sull'uso dei cookie
// Powered by Botiq.org