Venezia, 6 giugno: “Sinergie possibili. Verso nuove partnership per lo sviluppo”

Un convegno di Manitese – Il dibattito internazionale ed europeo sulla cooperazione allo sviluppo è in costante evoluzione: dalla strategia proposta dagli Obbiettivi del Millennio che richiede un approccio critico alle partnership per lo sviluppo e più pragmatico alla destinazione di risorse fi nanziarie; alle più recenti prese di posizione della Commissione Europea in merito alle strategie di lotta alla povertà. In Italia, questo dibattito è in una fase di stallo: il progetto di legge delega sulla cooperazione licenziato nel 2007 costituiva un passo importante nella direzione di una possibile riforma della cooperazione italiana, ma presentava diverse criticità, lasciando aperte numerose questioni

Manitese organizza

SINERGIE POSSIBILI
VERSO NUOVE PARTNERSHIP PER LO SVILUPPO

Venezia, 6 giugno 2008
ore 15.00 – 20.00 IUAV – Sede dei Tolentini – Aula Magna

Il dibattito internazionale ed europeo sulla cooperazione allo sviluppo è in costante evoluzione: dalla strategia proposta dagli Obbiettivi del Millennio che richiede un approccio critico alle partnership per lo sviluppo e più pragmatico alla destinazione di risorse fi nanziarie; alle più recenti prese di posizione della Commissione Europea in merito alle strategie di lotta alla povertà.

In Italia, questo dibattito è in una fase di stallo: il progetto di legge delega sulla cooperazione licenziato nel 2007 costituiva un passo importante nella direzione di una possibile riforma della cooperazione italiana, ma presentava diverse criticità, lasciando aperte numerose questioni. In questo scenario Mani Tese ha avviato una riflessione sulla cooperazione internazionale partendo “dal basso”, cioè valorizzando il ruolo degli attori che, dal livello locale, partecipano alle azioni di cooperazione, analizzandone ruoli e contributi specifi ci e proponendo la propria visione di cooperazione.

Questo percorso – che si svolge attraverso l’organizzazione di 3 fora locali e che si chiuderà con il Convegno internazionale di Mani Tese nel novembre 2008 – coinvolge la società civile, il mondo dell’associazionismo e del volontariato, le Amministrazioni Locali, le Istituzioni e i soggetti privati che negli ultimi anni si sono fortemente attivati sul fronte della cooperazione.

Vorremmo che le proposte che emergeranno da queste iniziative diventassero punti programmatici sull’Agenda della cooperazione internazionale che ci auspichiamo venga quanto prima ripresa dal nuovo Esecutivo.

Programma

Saluti del Magnifico Rettore dell’Istituto Universitario di Architettura Venezia professor Carlo Magnani

INTRODUCE E COORDINA

MARIAROSA CUTILLO
Responsabile delle Relazioni Esterne e Internazionali di Mani Tese

PARTECIPANO

LUANA ZANELLA
Assessora alle Relazioni Internazionali alle Politiche giovanili e alla pace del Comune di Venezia

DIEGO VECCHIATO
Dirigente Direzione Regionale Relazioni nternazionali, Cooperazione internazionale, Diritti umani e Pari opportunità della Regione Veneto

RITA ZANUTEL
Assessora alla Pace e alla Cooperazione Internazionale della Provincia di Venezia

TOMMASO RONDINELLA
Lunaria

LAURA FOSCHI
Direttrice di Etimos

RAPPRESENTANTE DEL CUAMM
(in attesa di conferma)

ANNAMARIA MARESCA GABRIELI
Colonia Venezia del Peruibe

SEGUIRANNO GRUPPI DI LAVORO TEMATICI

  • Cambiano i bisogni, i contesti, gli scenari: quali prospettive e come cambia la cooperazione internazionale.
  • Vantaggi e diffi coltà del fare rete tra i diversi soggetti di cooperazione internazionale.
  • Oltre il rapporto donatore/benefi ciario: la dimensione dello scambio e della partecipazione nella cooperazione internazionale, le ricadute sui nostri territori e la promozione di una cittadinanza mondiale.

Segui questo link per maggior informazioni e per scaricare la brochure con il programma

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Pin on Pinterest0Share on LinkedIn0Email this to someone
Scarica in versione Pdf

Lascia un commento

Sbilanciamoci.org I contenuti di questo sito sono rilasciati sotto licenza Creative Commons 3.0
Informativa sull'uso dei cookie
// Powered by Botiq.org