Soddisfazione del COCIS per il no della Camera al taglio dei fondi per la Cooperazione

Roma, 4 maggio 2007. Giancarlo Malavolti, presidente del COCIS, esprime soddisfazione per il rientro del taglio di 50 milioni di euro alla cooperazione internazionale paventato dal Senato con l’approvazione del decreto legge 23/2007 per il ripiano dei disavanzi pregressi del settore sanitario. Grazie agli emendamenti proposti dalla Camera, le falle del nostro sistema sanitario non graveranno più sulle fasce deboli della popolazione e sugli aiuti allo sviluppo. I ticket sanitari, infatti, che il testo approvato dal Senato aveva ridotto da 10 a 3,5 euro con la sottrazione di 350 milioni dalle risorse già esigue di vari ministeri, saranno aboliti e i fondi per la cooperazione e la spesa sociale finalmente salvi.

Roma, 4 maggio 2006. Giancarlo Malavolti, presidente del COCIS, esprime soddisfazione per il rientro del taglio di 50 milioni di euro alla cooperazione internazionale paventato dal Senato con l’approvazione del decreto legge 23/2007 per il ripiano dei disavanzi pregressi del settore sanitario. Grazie agli emendamenti proposti dalla Camera, le falle del nostro sistema sanitario non graveranno più sulle fasce deboli della popolazione e sugli aiuti allo sviluppo. I ticket sanitari, infatti, che il testo approvato dal Senato aveva ridotto da 10 a 3,5 euro con la sottrazione di 350 milioni dalle risorse già esigue di vari ministeri, saranno aboliti e i fondi per la cooperazione e la spesa sociale finalmente salvi.

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Pin on Pinterest0Share on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento

Sbilanciamoci.org I contenuti di questo sito sono rilasciati sotto licenza Creative Commons 3.0
Informativa sull'uso dei cookie
// Powered by Botiq.org