Roma, 12 giugno: convegno WWF “Italia in movimento”

In attesa della prossima definizione del secondo Allegato Infrastrutture al nuovo DPEF e a seguito delle recenti evoluzioni delle problematiche legate al tema della mobilità, il gruppo di lavoro “Italia in movimento” ha organizzato un convegno “Proposte per innovare la politica nazionale dei trasporti e orientare le scelte infrastrutturali”. L’iniziativa si terrà a Roma il 12 giugno e sarà l’occasione per porre all’attenzione pubblica analisi e soluzioni originali al tema e individuare le linee guida e le proposte che dovrebbero improntare l’intervento pubblico.

WWF Italia
in collaborazione con
Gruppo di lavoro “Italia in movimento”

Italia in movimento:
Proposte per innovare la politica nazionale dei trasporti
e orientare le scelte infrastrutturali

martedì 12 giugno
Ore 9.30 – 13.30

presso il Centro Congressi Cavour
(via Cavour 50 /a)

Gli organizzatori del convegno”Italia in movimento: Proposte per innovare la politica nazionale dei trasporti e orientare le scelte infrastrutturali” ritengono che, in attesa della prossima definizione del secondo Allegato Infrastrutture al nuovo DPEF, le recenti evoluzioni delle problematiche legate alle Grandi Opere, al destino della Legge Obiettivo, alla pianificazione del trasporto urbano, all’attuazione della Strategia dell’Unione Europea per la conservazione della biodiversità e del paesaggio (Countdown 2010), alla definizione di obiettivi di sostenibilità ambientale (che hanno crescente rilevanza nella politica istituzionale) rendono necessaria ed urgente una coerente e credibile politica della mobilità, capace di mettere in relazione obiettivi legittimi e condivisi con interventi praticabili dal punto di vista economico-finanziario e sostenibili da quello ambientale.

Il tema della mobilità interessa tutti i cittadini, e come tale non può correre il rischio di essere condizionato del “Partito della spesa”, che intende orientare a suo vantaggio qualunque decisione “strategica”. Troppo influente è anche il peso sulle forze politiche e sociali di quello che potremmo definire il “Cartello dell’edilizia” (società di ingegneria e aziende), il cui unico scopo sembra l’assegnazione di incarichi per progetti non per forza realizzabili o l’apertura anche parziale di singoli cantieri, in difetto spesso di alcuna logica complessiva e in assenza di un’azione coordinata per risolvere le vere priorità nei settori dei trasporti e della mobilità.

L’iniziativa è il naturale sviluppo della collaborazione tra WWF Italia e il gruppo di lavoro delle facoltà di Architettura di Camerino (professor Andrea Filpa), Firenze (professor Alberto Ziparo), L’Aquila (professor Bernardino Romano), Napoli (professoressa Imma Apreda), Reggio Calabria (professor Domenico Marino), Roma Tre (professori Giovanni Caudo e Alessandro Calabrò) e Venezia, oltre che da professionisti quali Andrea Debernardi, Polinomia srl di Milano, e Sonia Occhi (architetto) che ha portato nell’aprile 2006 alla pubblicazione del volume “La cattiva strada – La prima ricerca sulla Legge Obiettivo dal ponte sullo Stretto alla Tav” (Perdisa Editore).

Il 12 giugno nasce il gruppo di lavoro “Italia in movimento” composto oltre che da soggetti appena ricordati anche da Mariano Sartore, dell’Università di Perugia, Marco Ponti del Politecnico di Milano, Marco Spinedi, ItalMondo SpA ed Osservatorio Asia; Erasmo Venosi, coordinatore del comitato scientifico dei Sindaci del Nord Est.

Il convegno e il gruppo di lavoro vogliono porre all’attenzione pubblica analisi e soluzioni originali sul sistema ferroviario sul sistema autostradale, la logistica, porti e cabotaggio, il trasporto aereo, la mobilità nelle aree urbane, individuando le linee guida e le prime proposte che dovrebbero improntare l’intervento pubblico

E’ per questo che si vuole aprire, a partire dall’iniziativa del 12 giugno, un confronto per fornire risposte ragionevoli alle innumerevoli problematiche di mobilità, che affliggono i cittadini ed anche alle imprese che vogliano affrontare seriamente il problema. Per avviare un processo di condivisione del “programma”, o meglio ancora di un più approfondito “piano strategico”, relativo al sistema della mobilità nazionale e locale.

PROGRAMMA DELLA GIORNATA

Interventi di:

Le politiche del Governo Prodi
Stefano Lenzi – Responsabile dell’Ufficio legislativo del WWF Italia

Obiettivi Ambientali e Pianificazioni dei Trasporti
Maria Rosa Vittadini – Docente di Pianificazione dei Trasporti
Facoltà di Pianificazione dell’Università degli studi di Venezia IUAV

Infrastrutture, biodiversità e rete ecologica
Bernardino Romano – Docente di Urbanistica
Facoltà di Ingegneria – Università degli studi dell’Aquila

Il trasporto marittimo e il sistema logistico nazionale
Marco Spinedi – ItalMondo SpA ed Osservatorio Asia

Politica autostradale
Trasporto aereo

Marco Ponti – Professore straordinario di Economia dei Trasporti –
Politecnico di Milano

Le ferrovie
Andrea Debernardi – Polinomia srl Milano

Le aree urbane
Sonia Occhi – Architetto

Dal PGTL al Piano generale per la mobilità
Alberto Ziparo – Professore associato del Dipartimento di Urbanistica e Pianificazione del territorio – Facoltà di Architettura – Università degli studi di Firenze

Criteri di intervento per “L’Italia in movimento”
Andrea Filpa – Docente di Urbanistica
Facoltà di Architettura dell’Università degli studi di Camerino

Tavola rotonda

Alessandro Bianchi, Ministro dei trasporti;
Alfonso Pecoraro Scanio, Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare;
Anna Donati, Presidente della Commissione Lavori pubblici e Comunicazioni del Senato;
Ermete Realacci, Presidente della Commissione Ambiente e Lavori Pubblici della Camera.

Per informazioni:
Segreteria organizzativa: tel. 0684497454; fax 0684497236 – email: c.pani@wwf.it

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Pin on Pinterest0Share on LinkedIn0Email this to someone
Scarica in versione Pdf

Lascia un commento

Sbilanciamoci.org I contenuti di questo sito sono rilasciati sotto licenza Creative Commons 3.0
Informativa sull'uso dei cookie
// Powered by Botiq.org