“Cari amici di Emergency…”

…"Da parte della campagna Sbilanciamoci – cui Emergency partecipa sin dall’inizio – la solidarietà a voi ed al vostro operato in questo momento difficile. L’attacco del governo dell’Afganistan e dei suoi servizi di sicurezza ad Emergency è ignobile.E’ intollerabile la reclusione di Rahmatullah Hanefi e anche noi ci associamo alla richiesta della sua immediata scarcerazione. Il governo italiano deve adoperarsi fino in fondo per il suo rilascio e dobbiamo ricostruire le condizioni affinché siano di nuovo garantite le condizioni di sicurezza per il lavoro umanitario in Afganistan."

Cari amici,
da parte della campagna Sbilanciamoci – cui Emergency partecipa sin dall’inizio – la solidarietà a voi ed al vostro operato in questo momento difficile per la vostra organizzazione. L’attacco del governo dell’Afganistan e dei suoi servizi di sicurezza ad Emergency è ignobile.

E’ intollerabile la reclusione di Rahmatullah Hanefi e anche noi ci associamo alla richiesta della sua immediata scarcerazione. Il governo italiano deve adoperarsi fino in fondo presso il governo afgano per il suo rilascio e dobbiamo ricostruire le condizioni affinchè siano di nuovo garantite le condizioni di sicurezza per il lavoro umanitario in Afganistan.

La presenza di Emergency in Afganistan, una presenza di aiuto, di pace e di solidarietà – va difesa da tutti e anche noi vogliamo fare la nostra parte.

Un abbraccio

Giulio Marcon
Portavoce della campagna Sbilanciamoci

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Pin on Pinterest0Share on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento

Sbilanciamoci.org I contenuti di questo sito sono rilasciati sotto licenza Creative Commons 3.0
Informativa sull'uso dei cookie
// Powered by Botiq.org