Iniziative su politica, movimenti e pacifismo

In questi giorna autori della portata di Ekkehart Krippendorff e Marcus Raskin saranno presenti in Italia per discutere dei temi della rappresentanza, della crisi dei partiti e delle nuove proposte che emergono dalla società civile e dalle comunità locali. Tra gli appuntamenti due incontri saranno dedicati alla presentazione del nuovo libro di Seymour Melman "Guerra S.p.A."



Roma, 2 dicembre

L’ARTE DI NON ESSERE GOVERNATI
Movimenti, società civile e comunità locali
di fronte alla crisi dei partiti e della rappresentanza

2 dicembre
alla Sala del Consiglio Provinciale di Roma
Via IV Novembre, 119/a
ore 15,00

Il prossimo 2 dicembre 2006, alle ore 15,00 a Roma ( Sala del Consiglio Provinciale di Roma, Via IV Novembre 119/a) Lunaria e la Presidenza del Consiglio Provinciale di Roma organizzano un seminario dal titolo: "L’arte di non essere governati. Movimenti, società civile e comunità locali di fronte alla crisi dei partiti e della rappresentanza".

Partecipano:

Ekkehart Krippendorff (Università di Berlino)

Luigi Bobbio dell’ Università di Torino (comunicazione su: "Le virtù del sorteggio")
Giuseppe Cotturri dell’Università di Bari( comunicazione su: "La politica diffusa")
Donatella Della Porta dell’Istituto Universitario Europeo di Firenze (comunicazione su: "Democrazia in movimento:discorsi e pratiche di democrazia nei movimenti sociali")
Carlo Donolo dell’Università di Roma (comunicazione su: "Chi governa chi") e molti esponenti di associazioni, campagne, organizzazioni sociali.

Porterà i saluti:
Adriano Labbucci, Presidente del Consiglio Provinciale di Roma.

Si tratta di un’occasione di confronto sui temi della crisi e della riforma della politica, sulle prospettive di una democrazia e di una politica partecipata che veda protagonisti nuovi attori: movimenti, società civile, comunità locali.

E’ necessario registrarsi scrivendo a: lunaria@lunaria.org o telefonando allo 06/8841880.


Milano, 5 dicembre

Fondazione Giangiacomo Feltrinelli

Politica e movimenti sociali in Europa e negli Stati Uniti oggi
Politics and social movements in Europe and the United States today

Martedì 5 dicembre 2006
ore 17.30
Tuesday 5 December 2006 at 5:30 pm

Fondazione Giangiacomo Feltrinelli
Via Romagnosi 3 -Milano

ne discutono/a talk with
Ekkehart Krippendorff & Marcus Raskin

coordinano/moderated by
Bruno Cartosio & Mario Pianta


Firenze, 6 dicembre

Presentazione dell’ultimo libro di
Seymour Melman
Guerra S.p.a.
L’economia militare e il declino degli Stati Uniti

Giovedì 6 dicembre
Ore 16:30
Sala Affreschi, Consiglio Regione Toscana
Via Cavour 4
Firenze

Presenta il libro
Marcus Raskin, autore della prefazione

Presiede
Monica Sgherri, Presidente gruppo regionale PRC-SE

Introduce
Mario Pianta – Campagna Sbilanciamoci!, autore della postfazione

Intervengono:
Francesca Chiavacci (Presidente Arci, Firenze),
Lisa Clark (Beati costruttori di pace),
Patrizia Creati (Comitato fermiamo la guerra, Firenze),
Francesca Foti (Responsabile Pace PRC Toscana),
John Gilbert (Americani contro la guerra)

E’ previsto un saluto di Massimo Toschi, Assessore alla pace della Regione Toscana

NOTA BIOGRAFICA:
Marcus Raskin, già consigliere alla Casa Bianca di John Kennedy, ha fondato l’Institute for Policy Studies di Washington, il più importante think tank progressista americano. Attualmente è professore di scienze politiche alla George Washington University.

NOTA
Nel corso della presentazione saranno a disposizione alcune copie del volume e le pubblicazioni della Campagna Sbilanciamoci!: “La Finanziaria per noi. Le proposte di Sbilanciamoci! per il 2007” e “Economia a mano armata 2006”.


Firenze, 6 dicembre

l’Altracittà, giornale della periferia, Comunità delle Piagge, Unaltracittà/Unaltromondo

L’arte di non essere governati
Movimenti, società civile e comunità locali di fronte alla crisi dei partiti e della rappresentanza.

Mercoledì 6 dicembre 2006
ore 21.00
Centro Sociale Il Pozzo, via Lombardia 1p – Le Piagge. Firenze (bus 35)

Siamo chiamati a costruire una democrazia all’altezza del momento storico – una democrazia partecipata, di genere, economica e non solo politica, che esce dal Palazzo ed entra nella cultura della gente. Dobbiamo saper dire basta alla sua esportazione forzata, alla difesa miope di un modello rappresentativo obsoleto, alla delega del potere politico a una sfera separata dominata dai politici e dai partiti.

Ne discutono con

Ekkehart Krippendorff, autore di "L’arte di non essere governati" e "Shakespeare politico"
Paul Ginsborg – autore de "La democrazia che non c’è", un saggio per una democrazia diversa, più quotidiana e incisiva
Alessandro Santoro – prete, della Comunità di Base delle Piagge; animatore del laboratorio politico Cantieri Solidali
Ornella De Zordo – promotrice del Laboratorio per la Democrazia, consigliera comunale di Unaltracittà/Unaltromondo

Introduce e coordina il dialogo
Donatella Della Porta – docente di scienze politiche e sociali presso l’Università Europea


Roma, 7 dicembre

Città Aperta Edizioni
con la collaborazione della Tavola della Pace e del Forum Solint
invita all’incontro

Guerra SpA
L’economia militare e il declino degli Stati Uniti

Giovedì 7 dicembre 2006

ore 17.00
Senato della Repubblica
Sala ex hotel Bologna, Via Santa Chiara 5, Roma

L’incontro è organizzato
in occasione della pubblicazione del volume di

Seymour Melman
Guerra SpA
L’economia militare e il declino degli Stati Uniti
prefazione di Marcus Raskin, postfazione di Mario Pianta
Città Aperta Edizioni

Intervengono

Marcus Raskin
Fondatore dell’Institute for Policy Studies, Washington D.C.

Gianpaolo Silvestri, Senatore della Repubblica
Giorgio Tonini, Vicepresidente Commissione Affari Esteri del Senato
Patrizia Sentinelli, Vice Ministro degli Esteri con delega alla Cooperazione allo sviluppo invitata

Coordina

Mario Pianta, Università di Urbino e Istituto Universitario Europeo

Sono invitati i Senatori della Repubblica

Città Aperta Edizioni
Via Conte Ruggero 73 / 94018 Troina (En)
tel. 0935.653530 / fax 0935.650234 / email: editrice@oasi.en.it/ www.cittapertaedizioni.it
Per informazioni: Rossella Messina / telef. 06 45444125 / email: rmessina@oasi.en.it

La relazione di Marcus Raskin si terrà in inglese, con traduzione italiana
Per gli uomini è richiesta giacca e cravatta


Ekkehart Krippendorff – Già professore di scienze politiche e relazioni internazionali alla Libera Università di Berlino, è uno dei maggiori politologi tedeschi. Per anni ha insegnato all’Università di Bologna. Fra le sue opere, Staat und Krieg (Stato e guerra, 1985), Militärkritik (Critica militare, 1993). In "L’arte di non essere governati: Politica e etica da Socrate a Mozart" (2003 – Fazi Editore) riflette sugli effetti della separazione tra azione e morale – dal punto di vista economico, sociale, ambientale e delle relazioni internazionali che ormai sono evidenti in tutto il mondo. E’ pertanto necessario rifondare la politica su basi etiche e per adempiere a questo compito epocale analizza i tre "paradigmi" principali: Socrate, con il suo atteggiamento di continua "autocritica etica" e di critica delle virtù pubblicamente sancite e autorizzate; Goethe, che come ministro a Weimar dimezzò l’esercito del granducato; Mozart, nelle cui sinfonie gli strumenti dialogano "liberi dal dominio", rendendo così "udibile" una prospettiva di libertà per l’intero genere umano. Queste figure – e altre di pari spessore, da Buddha a Nelson Mandela, da Lao-tse a Max Weber, da Platone a Rosa Luxemburg a Giuseppe Verdi – possiedono qualità concretamente in grado di guidare le nostre scelte esistenziali e politiche: in particolare, "L’arte di non essere governati", ovvero di svolgere il proprio ruolo etico, al contempo solidale e indipendente, all’interno della comunità, sottraendosi ai meccanismi paralizzanti del potere costituito.

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Pin on Pinterest0Share on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento

Sbilanciamoci.org I contenuti di questo sito sono rilasciati sotto licenza Creative Commons 3.0
Informativa sull'uso dei cookie
// Powered by Botiq.org