Un Vice Ministro per la Cooperazione al Governo

Il Governo Prodi ha recepito la richiesta delle 163 organizzazioni associate alla Associazione ONG italiane nominando un Vice Ministro agli Esteri con delega alla cooperazione internazionale. Un segnale per ben sperare che le politiche di cooperazione allo sviluppo e di lotta alla povertà tornino una priorità nell’agenda del nuovo governo.

Accolta la richiesta delle ONG:
Un Vice Ministro per la cooperazione al Governo

Roma, 17 maggio 2006. Patrizia Sentinelli, responsabile Ambiente della segreteria nazionale di Rifondazione comunista, è stata nominata da Prodi Vice Ministro agli Esteri con delega alla cooperazione internazionale

"E’ un grande risultato per l’Associazione delle ONG Italiane.  afferma Sergio Marelli, Presidente dell’Associazione ONG italiane – il governo Prodi ha recepito la richiesta delle 163 ONG associate alla Associazione ONG Italiane che sin dall’avvio della campagna elettorale hanno chiesto un segnale chiaro di inversione di tendenza rispetto al disimpegno ed alla politica di dissanguamento progressivo della cooperazione allo sviluppo attraverso la nomina di un Vice Ministro in seno al Ministero degli Affari Esteri con delega per la cooperazione allo sviluppo".

L’appello per la nomina di un Vice Ministro alla cooperazione era stata la prima tra le principali richieste fatte al nuovo Presidente del Consiglio dall’Associazione ONG italiane nell’incontro di Firenze il 24 marzo scorso organizzato dall’Ulivo.

"Il giudizio che a nome delle 163 ONG associate – continua Marelli – è fortemente positivo in quanto questo primo passo va nella giusta direzione lasciando prevedere che finalmente le politiche di cooperazione allo sviluppo e di lotta alla povertà torneranno nelle priorità dell’agenda del Governo. Avere accolto questa nostra precisa richiesta, a differenza di altre avanzate da soggetti diversi, è anche un chiaro segno di riconoscimento del ruolo e della rappresentatività della Associazione ONG Italiane alla quale aderiscono la quasi totalità delle ONG impegnate nella cooperazione allo sviluppo del nostro Paese. Un secondo elemento di positività in vista del lavoro di concertazione che si dovrà attivare per ridare fiato e visione politica all’impegno del nostro Paese sul fronte della lotta alla povertà e della instaurazione dei diritti e delle pari opportunità per tutti".

Ufficio Stampa Associazione ONG Italiane – Paola Amicucci
email: ufficio.stampa@ong.it:
Tel. 06 6832061 – 328.0003609; Fax: 06 6872373

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Pin on Pinterest0Share on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento

Sbilanciamoci.org I contenuti di questo sito sono rilasciati sotto licenza Creative Commons 3.0
Informativa sull'uso dei cookie
// Powered by Botiq.org