Da Corviale riparte il lavoro di un’economia diversa

Ancora una volta l”annuale edizione della controcernobbio di Sbilanciamoci! si è rilevata un appuntamento importante del dibattito delle alternative al neoliberismo e della costruzione di un nuovo modello di sviluppo economico e sociale, basato sulla sostenibilitá ambientale, sul rispetto e promozione dei diritti, sulla pace, l”uguaglianza e su adeguate politiche pubbliche strumentali ad uno sviluppo di qualitá.

600 partecipanti, 270 interventi, oltre 80 relatori, 25 ore complessive di dibattito, oltre 500 uscite su stampa/tv/media/agenzie/siti: questi alcuni dei dati più significativi del forum dell”impresa di un”economia diversa, conclusosi il 4 settembre a Corviale.

Ancora una volta l”annuale edizione della controcernobbio di Sbilanciamoci! si è rilevata un appuntamento importante del dibattito delle alternative al neoliberismo e della costruzione di un nuovo modello di sviluppo economico e sociale, basato sulla sostenibilitá ambientale, sul rispetto e promozione dei diritti, sulla pace, l”uguaglianza e su adeguate politiche pubbliche strumentali ad uno sviluppo di qualitá.

Dall”economia del privilegio alla società dell”eguaglianza: questa la sintesi dei quattro giorni di lavori che hanno evidenziato le scelte possibili e concrete da fare subito: riportare al centro l”azione e il ruolo dell’intervento pubblico, ripensare il ruolo delle imprese e del sistema economico per uno sviluppo sostenibile, sostenere comportamenti e pratiche economiche nuove fondate sulla responsabilità, l”autogestione, l”equità, promuovere politiche di pace e di cooperazione fondate sulla giustizia e la solidarietà internazionale, rilanciare il ruolo di un’Europa fondata sui diritti e la coesione sociale.

Questi temi sono stati discussi nelle quattro giornate del Forum, articolato quest”anno in 4 sessioni plenarie, 2 tavole rotonde e 10 seminari paralleli ai quali hanno partecipato circa 80 relatori tra economisti, politici, amministratori locali, esponenti della societá civile.

Il forum si è chiuso dandosi appuntamento alle prossime iniziative della campagna: innanzitutto la mobilitazione sulla legge finanziaria e i prossimi provvedimenti economico-finanziari del governo e del parlamento, per rilanciare l”idea di un diverso uso della spesa pubblica per i diritti, la pace, l’ambiente.

Documenti dei gruppi di lavoro e interventi di una parte dei relatori saranno disponibili nelle prossime settimane sul sito www.sbilanciamoci.org. Per le informazioni su articoli, comunicati stampa, agenzie sul forum tutti i materiali possono essere consultati su www.metamorfosi.info.

Un grazie a tutti i partecipanti, i relatori, le amministrazioni locali, la stampa che hanno reso possibile la riuscita ed il successo del forum di quest’anno.

!

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Pin on Pinterest0Share on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento

Sbilanciamoci.org I contenuti di questo sito sono rilasciati sotto licenza Creative Commons 3.0
Informativa sull'uso dei cookie
// Powered by Botiq.org