Il DPEF di Sbilanciamoci!

L’economia del Paese sta attraversando uno dei momenti più difficili dal dopoguerra. Il tasso di crescita del Pil è rimasto, a partire dal 2001 su valori costantemente inferiori a quelli dei principali paesi OCSE. Eppure non è più possibile continuare a misurare il grado di benessere del paese in questo modo, senza considerare la qualità dello sviluppo. Queste sono le proposte di Sbilanciamoci! inviate ai Senatori.

L’economia del Paese sta attraversando uno dei momenti più difficili dal dopoguerra. Il tasso di crescita del Pil è rimasto, a partire dal 2001 su valori costantemente inferiori a quelli dei principali paesi OCSE. Eppure non è più possibile continuare a misurare e a valutare il grado di benessere del paese semplicemente sulla base di tali indicatori, senza prendere in considerazione la qualità dello sviluppo ed indicatori di natura ambientale e sociale. Queste sono le proposte di Sbilanciamoci! inviate ai Senatori.

Segui questo link per scaricare il documento








Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Pin on Pinterest0Share on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento

Sbilanciamoci.org I contenuti di questo sito sono rilasciati sotto licenza Creative Commons 3.0
Informativa sull'uso dei cookie
// Powered by Botiq.org