02-12-2004 – Cooperazione allo Sviluppo: il Forum Alternativo


Comunicato Stampa – 02/12/2004

 

Cooperazione allo Sviluppo: il Forum Alternativo
10 domande al governo Berlusconi. Lunedì le nostre proposte.
Presentazione del libro bianco sulla cooperazione: la risposta della società civile alle “Giornate della cooperazione italiana” del Ministero degli Affari Esteri. A Roma il 6 dicembre alle ore 10 incontro con la stampa presso l’ex Hotel Bologna in via di Santa Chiara, 5. Registrazione per la stampa allo 06/8841880.

1 – Perché il governo Berlusconi si è impegnato a destinare per l’Aiuto Pubblico allo Sviluppo nel 2005 lo 0,27% del PIL (nel DPEF del 2003-2006), mentre oggi siamo allo 0,16%?

2 – Perché si fanno grandi promesse a livello internazionale come con la realizzazione degli Obiettivi del Millennio e si continuano a tagliare i fondi alla cooperazione: -15% nella finanziaria del 2004 e ben 250 milioni di euro nella manovra correttiva nel luglio scorso?

3 – Perché il governo firma accordi internazionali e poi li disattende come nel caso degli impegni per i fondi globali su AIDS e Piano per l’Acqua?

4 – Perché si fanno aspettare le ONG fino a 3-4 anni per saldare i rendiconti dei progetti, facendole sprofondare nei problemi organizzativi e finanziari e provocando la sospensione dei progetti ?

5 – Perché l’Italia ha firmato l’accordo di Kyoto sulla riduzione delle emissioni inquinanti e non lo attua?

6 – Perché nelle ultime due finanziarie diminuiscono i fondi per la cooperazione e – tramite la Simest e la Sace – si stanziano più soldi per assicurare il business delle imprese italiane all’estero?

7 – Perché non si può sapere come sono stati spesi i soldi pubblici per assicurare le imprese italiane che hanno fatto affari nell’Iraq di Saddam Hussein?

8 – Perché su 100 euro spesi dallo Stato sull’immigrazione se ne spendono 85 per misure repressive e di polizia e nemmeno 1 euro per programmi di cooperazione che vedano come protagonisti le comunità di immigrati?

9 – Perché si stanziano nella finanziaria di quest’anno 1 miliardo e 200 milioni per le missioni militari come quelle in Iraq, fuori dalla legalità internazionale, spacciandole per missioni umanitarie e di pace?

10 – Perché i soldi del “Fondo per i Balcani” per le attività di cooperazione non sono mai stati utilizzati?

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Pin on Pinterest0Share on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento

Sbilanciamoci.org I contenuti di questo sito sono rilasciati sotto licenza Creative Commons 3.0
Informativa sull'uso dei cookie
// Powered by Botiq.org