Sciopero generale, 30 novembre

Il prossimo martedì 30 novembre Cgil-Cisl-Uil hanno proclamato uno sciopero generale di quattro ore su tutto il territorio nazionale contro la legge Finanziaria, la proposta di riforma fiscale, per il rilancio dell’economia e dell’ occupazione, per contrastare la precarietà. Ecco il comunicato stampa con cui la campagna Sbilanciamoci! aderisce allo sciopero.



La campagna Sbilanciamoci! aderisce allo sciopero generale indetto da Cgil-Cisl-Uil per il prossimo 30 novembre.

Molti sono i punti di contatto tra le posizioni e le proposte della campagna Sbilanciamoci! e quella del sindacato: la critica ad una legge finanziaria antisociale e contro il mondo del lavoro e l’impegno di un modello di sviluppo diverso fondato sul welfare e l’equità, i diritti del lavoro e l’inclusione sociale.

La campagna Sbilanciamoci!, aderendo allo sciopero del 30 novembre, ribadisce il suo impegno per un’altra finanziaria e nuove politiche economiche e finanziarie che rilancino uno sviluppo sostenibile e di qualità, la promozione dei diritti di cittadinanza e sociali, un’economia civile al servizio della pace e della cooperazione internazionale.

La campagna sarà presente alle manifestazioni, attraverso le sue organizzazioni aderenti e con la distribuzione del materiale con le proposte per "Cambiare Finanziaria".





Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Pin on Pinterest0Share on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento

Sbilanciamoci.org I contenuti di questo sito sono rilasciati sotto licenza Creative Commons 3.0
Informativa sull'uso dei cookie
// Powered by Botiq.org